Quassolo

Atti persecutori a ex moglie, denunciato

Denuncia per stalking e divieto di avvicinarsi a tutti i luoghi abitualmente frequentati dalle persone offese dal reato: sono i provvedimenti adottati dalla squadra mobile della questura di Aosta nei confronti di un aostano accusato di "atti persecutori" verso la sua ex moglie e il suo nuovo compagno. "Con una condotta fatta di pedinamenti, aggressioni verbali, appostamenti anche sul luogo di lavoro e altri comportamenti intimidatori - spiega la polizia - ha cagionato nella donna e nel suo nuovo compagno, un grave e perdurante stato di ansia e di paura". Inoltre, "in diverse occasioni ha intimorito la donna anche con messaggi telefonici ed email incutendo nella coppia il timore per la propria incolumità".

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie