Sicurezza, ad Aosta auto polizia hi-tech

La questura di Aosta si dota di cinque nuove auto hi-tech in grado di presidiare il territorio con telecamere e tecnologie telematiche. E' quanto prevede il progetto Mercurio, presentato oggi dal questore Andrea Spinello, dal dirigente del Ministero dell'interno Maurizio Vallone, dal presidente della Regione Laurent Viérin e dal sindaco di Aosta Fulvio Centoz. L'iniziativa è finanziata dalla società di gestione del traforo del Gran San Bernardo Sitrasb. Le nuove autovetture cablate hanno in dotazione alcune funzioni di geolocalizzazione e di comunicazione con la sala operativa che faciliterà, tra l'altro, l'identificazione delle persone fermate, il controllo automatizzato delle vetture e i controlli diretti nelle banche dati. Inoltre, gli operatori potranno redigere in maniera automatizzata la relazione di fine turno: "Ciò comporterà un risparmio di tempo di 20 minuti per operatore - ha spiegato Vallone - equivalenti in un anno a 547 turni di servizio".

Altre notizie

Notizie più lette

  1. Torino Today
  2. La Sentinella
  3. Torino Oggi.it
  4. ObiettivoNews
  5. ANSA

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Quassolo

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...